Summer Week – dal 10 al 16 giugno 2019

Meravigliosa Isola di Montecristo, meravigliosa settimana tra Costa Ligure di Levante, Toscana, Elba, Capraia e appunto… Montecristo.

Grazie al Prof. che ci ha avvicinato la barca, con una smotorata per assenza di vento, possiamo partire da Castiglioncello, nonostante la nostra base sia a Lavagna. tagliare quella ottantina di miglia sulla rotta ci ha dato un bel vantaggio per essere martedì a Montecristo.

Lunedì 10 giugno mattina partiamo, già consapevoli che non sarà una navigazione tranquilla, lo scirocco forza 4/5 tutto in faccia ci fa patire per avvicinarci al nostro obiettivo di lunedì sera: Il sud dell’Elba per ridurre ad una trentina le miglia che ci separano dall’isola misteriosa. Parziale cambio di programma, a sud non ci si sta con sto scirocco, rifugiamo nella rada di Porto Azzurro, stanchi ed affamati.

E’ il fatidico giorno: prestissimo partiamo alla volta di Montecristo. La navigazione è tranquilla, veloce ed alle 10,30 siamo già a destinazione. Le ultime miglia sono le più magiche. Lo scoglio, come lo chiama Paolo Del Lama nel suo libro “Il ponte di Montecristo”, è avvolto nelle nuvole fino a che non ci sei praticamente sotto; il profumo della macchia mediterranea si fa sentire e si respira aria di quieto mistero. Dopo brevi procedure di controllo delle autorizzazioni sbarchiamo al moletto in autonomia e facciamo conoscenza con i “temporanei indigeni”: due militari della guardia forestale ci hanno accolto, assistito, raccontato, custodito insieme all’isola, durante tutta la giornata con uno squisito mix di professionalità e convivialità, e soprattutto con grandissima passione e dedizione per il loro operato che ci hanno raccontato con la consapevolezza della fortuna di vivere l’esperienza di due settimane a guardia dell’Isola e la voglia di condividerla anche con noi. Non ci sono parole per descrivere ciò che abbiamo vissuto, semplici incontri con una natura semplice, non molto diversa da quella a cui siamo abituati ma immersa in una auera speciale, distante solo venticinque miglia dalla civiltà ma apparentemente molto più isolata, un mondo a sè, c’è Montecristo ed il resto del mondo.

Come sognanti torniamo all’Elba; Lacona il nostro rifugio per la notte. Meritato mojito, doccetta in pozzetto, due spaghi, un po’ di musica, due chiacciere e poi in cuccetta, ancora sognanti.

Il giorno dopo, complici il forte maestrale ma anche la “voglia di non fare”, ce lo teniamo di assoluto riposo, rifugiati a Fetovaia, polleggiati, “pigreggiamo” tutto il giorno, tra un bagnetto ed un aperitivo, la musica in sottofondo tante chiacchiere ed un sonnellino, pronti per Capraia.

Kehaar la ha già conosciuta altre volte, ma è sempre bello fermarvisi, soprattutto in questo periodo, fuori dalla stagione affollata ma già sufficientemente movimentata, e poi verso la strada del ritorno, ancora Castiglioncello e poi in su verso Lavagna con tappa a La Spezia.

La settimana è volata, ed a noi è rimasto un indelebile ricordo di una incantevole settimana tra amici in luoghi meravigliosi; non ci resta che guardarci più volte il filmato che sapientemente Lara ha montato per conservare i momenti e per raccontarli agli altri, non ci resta che attendere l’anno prossimo per una nuova Velarandagia summer week e, perchè no, tra due anni a Montecristo perchè così recitano le regole del parco.

Guardatevi il filmato, non è brevissimo, ma portarlo a pochi minuti avrebbe castrato l’altmosfera che abbiamo vissuto.


Anche quest’anno Velarandagia organizza la settimana estiva in barca a vela, su Kehaar, nell’arcipelago toscano, dal 10 al 16 giugno, perfetto assaggio dell’estate fuori dal caos dell’alta stagione. Approfittane, unisciti a noi!!

Abbiamo ottenuto il permesso di accedere e sbarcare sulla meravigliosa isola di Montecristo, area protetta ed inviolabile da molti anni, luogo servaggio, brullo, solitario e disabitato, unico per biodiversità e conservazione naturalistica. Una occasione rara resa possibile dall’impegno di uno dei nostri soci più affezionati !!

Skipper Paolo M.
.

Partiremo dalla costa toscana la domenica sera o il lunedì mattina presto facendo rotta sul sud dell’Elba e successivamente su Montecristo e poi il Giglio e altre mete ancora nell’arcipelago e lungo la costa toscana !!! Tanto mare, tanti luoghi incantevoli, navigazione, sole e vento ci accompegnaranno tra le manovre e la vita di bordo, senza tralasciare soste a terra per ammirare i luoghi visitati da ogni punto di vista.

Imbarco domenica 9 giugno sera – sbarco domenica 16 giugno nel pomeriggiopossibile imbarco da venerdi 7 giugno sera a Lavagna previo accordi
.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi